proletaricomunistitaliani

Cerca

Vai ai contenuti

Al fianco della carovana antifascista della Banda Bassotti

archivio

Share |

Al fianco della carovana antifascista della Banda Bassotti


Proletari Comunisti Italiani – Pci sostiene la Banda Bassotti nella sua “carovana antifascista” che, alla fine di settembre, porterà il gruppo a realizzare due concerti a supporto delle Milizie popolari che si battono contro il governo fascista dell’Ucraina. I concerti si svolgeranno a Rostov on Don, la città che ospita un immenso campo profughi e a Novarossija.
“Come già in Spagna nel 1936 – si legge nel comunicato diramato dalla Banda - dove migliaia di Internazionalisti hanno combattuto a fianco della Repubblica di Spagna: NO PASARAN”.
Uno spirito internazionalista che caratterizza da sempre la Banda Bassotti, dal Salvador al Nicaragua, dalla Palestina. Già nel 1993, quando molti compagni, tra cui fondatori di Iniziativa Comunista, lanciarono una intensa campagna per far conoscere e aiutare concretamente la lotta dei comunisti russi, la Banda rispose all’appello e partecipò attivamente.
Per realizzare “la carovana antifascista” la Banda Bassotti ha lanciato una sottoscrizione su internet, che è stata raccolta da centinaia di sostenitori. “Hanno risposto antifascisti di tutto il mondo – ci racconta Sigaro, cantante e autore di molte canzoni della Banda – dando il loro contributo nonostante la miseria a cui ci sta riducendo questo sistema, o unendosi direttamente alla carovana. E’ un segnale importante di quello che si può fare tutti insieme, superando le troppe divisioni che ci sono oggi dalla nostra parte della barricata. Contro il fascismo, contro l’oligarchia, quando canteremo Bella Ciao cercheremo di metterci dentro la voce di tutti quelli che hanno contribuito all’iniziativa. E ci auguriamo che la cosa non si fermi a questi concerti, ma possa in qualche modo andare avanti”.
Intanto, prima della partenza della carovana, è previsto un altro concerto a Roma: Venerdì 12 settembre al centro sociale Intifada di Via di Casal Bruciato 15.
Auguriamo il massimo successo all'iniziativa intrapresa coraggiosamente dai compagni della Banda. La solidarietà internazionalista troverà sempre i comunisti protagonisti e in prima fila.
Come comunisti italiani riteniamo nostro primo compito la lotta per la ricostruzione di un forte e combattivo Partito Comunista che renderà in futuro ancora più potente la stessa solidarietà antifascista e tra i popoli.


Sopra le città della gloriosa stella rossa dell’Oriente...

Signor padrone mi ricorderò di te!

Per saperne di più sulla guerra in corso:

http://www.proletaricomunistitaliani.it/i_2_marzo_2014_cosa__sta_succedendo_.html
http://www.proletaricomunistitaliani.it/ii_12_marzo_2014_ci_sara_la_terza_guerra_mondi.html

SEGUICI ANCHE SU FB

Primo piano | Aree tematiche | Dossier | Agitprop | Contatti | archivio | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu